giovedì 12 aprile 2012

"TAKE IVY" ON MY BOARD "ONE BOOK A WEEK ON PINTEREST.

Follow Me on Pinterest
Avete già avuto modo di esplorare la mia pagina Pinterest ?


Se sì avrete notato la mia "lavagna" ONE BOOK A WEEK, in cui ogni settimana (e questa sono già in ritardo causa le festività passate) cerco di pinnare un libro fra quelli che sto leggendo, che ho amato particolarmente e letto in passato. Il Libro di questa settimana è "TAKE IVY", un libro che cura la raccolta fotografica di T. Hayashida ed uscito per la prima volta in Giappone nel 1965, ripubblicato nel 2010. Ai tempi in cui uscì ebbe un successo eccezionale in terra nipponica e scatenò l'esplosione della moda "Ivy style" tipicamente americana, fra gli studenti più trendy di Tokyo.
Take Ivy è un libro stupendo, una collezione di fotografie scattate nei più noti ed elitari campus americani, detti "Ivy League Universities". Questo libro è ormai considerato la testimonianza definitiva di questo particolare stile (a cui diversi marchi si ispirano, da Tommy Hilfiger, ad Abercrombie, per citare i più famosi).

---

Do you already know my Pinterest page?
If so, you know my "ONE BOOK A WEEK" BOARD, WHERE I try to pin books I'm reading, or that I've already read and particularly loved. 
This week it's "TAKE IVY", by T. Hayashida. Described by The New York Times as, “a treasure of fashion insiders,” Take Ivy was originally published in Japan in 1965, setting off an explosion of American-influenced “Ivy Style” fashion among students of Tokyo. The product of four sartorial style enthusiasts, Take Ivy is a collection of candid photographs shot on the campuses of America’s elite, Ivy League universities. The series focuses on men and their clothes, perfectly encapsulating the unique academic fashion of the era. Whether lounging in the quad, studying in the library, riding bikes, in class, or at the boathouse, the subjects of Take Ivy are impeccably and distinctively dressed in the finest American-made garments of the time.Take Ivy is now considered a definitive document of this particular style (perfectly represented by Tommy Hilfiger or Abercrombie's philosophy).










13 commenti:

  1. Amica Pinterest e' il male!!!
    Mi sono iscritta e l'ho snobbato per settimane... ma da quando ho iniziato a caricare immagini e' diventata una droga :-D
    Questa cosa dei libri e' bellissima e voglio farla anche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehe cara mia...dà dipendenza! ;-)
      Sono contenta ti sia piaciuta la mia idea..ciao bella!

      Elimina
  2. Stupendo questo libro! Devo assolutamente reperirlo!
    Ma fammi capire...è solo illustrato o c'è anche il testo?
    Mi manderesti questa info via mail? eguardoilmondodalmioblog@gmail.com
    o con un commento nel mio blog?
    Thanks!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arianna! ti ho risposto sul tuo blog! ;-)

      Elimina
  3. che bello, molto WASP :)
    però il primo ragazzo con quei braghini nunzepòguardà :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehe...dai, su, ammettilo...faresti carte false per uscire col findanzato così vestito!!! ;-)
      Pensa che loro si credevano fighi!!! Però dai, eravamo nel '65... un bacione!!!

      Elimina
    2. Mi hai dato un'idea! potrei costringere Marco a vestirsi così!! Come lo vedi? :D

      Elimina
  4. credo che sia meglio anoobi per quel tipo di lavoro, usa il widget di anoobi sul tuo blog come faccio io per i libri ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ivano! Anobii lo uso da parecchio ed il widget ce l'ho già! (nella colonna qui di fianco se ci fai caso..). Ma ora mi piace di più Pinterest che permette una condivisione migliore con gli amici! :-)

      Elimina
  5. che bel post, non conoscevo il libro. Grazie per il consiglio!
    XOXO

    RispondiElimina
  6. Bellissima questa cosa!
    Ti devo cercare su Pinterest, io ho perto il profilo, ma messo quasi nulla... mi sa che farò la fine di BaiLing!!!

    Titti

    http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Cercami dai, prova con bunburist, che è il mio nick. E come trovo te? BaiLing alla fine si è superappassionata! :-D

      Elimina
  7. Che bel blog! Ti seguo su pinterest!! :)

    RispondiElimina

Chi è passato per il tè...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...