WIND OF CHANGE.

Sono stata lì lì per chiudere il blog. Non ero più certa di avere la forza di proseguire nell'impegno, nè di avere un valido motivo per farlo.
In questa pausa fra lui e me, ho capito che non potevo ancora farne a meno. E' ancora una creatura che amo. Probabilmente sono un pò cambiata io, e quindi anche il mio blog sta cambiando e cambierà, come vi renderete conto. Ma per ora facciamo ancora coppia fissa. Ci arricchiamo a vicenda.

Ho deciso che donerò al mio blog per il suo ritorno e per la sua nuova veste (un dono ci vuole, ne convenite?) un bouquet di matite ben temperate. Non sono pazza. Nutro un tale amore per la cancelleria, le matite, i quaderni e la carta in genere, le gomme, i loro profumi (avete presente il profumo di una gomma nuova, di quelle tutte verdi con la righina bianca nel mezzo? A me riporta alla mia infanzia in un baleno e mi smuove mille emozioni... altro che la madeleine caro il mio Proust). Quando ho sentito Tom Hanks dire  questa frase (perchè l'idea viene da "C'è posta per te", anno 1998, con Tom Hanks e meg Ryan), mi sono resa conto di quanto condividessi questo suo amore e trovassi pazzamente romantico un bouquet di matite... 

E quel film mi è molto caro. Per quello e per mille altri teneri motivi, di quelli che scaldano il cuore. Quanto è vera la frase che scrive Kathleen/Meg e che ho copiato qui sotto...

Bentornata Ms. Bunbury. Meriti di sopravvivere! E a presto, cari lettori miei.

"Don't you love New York in the fall? It makes me wanna buy school supplies. I would send you a bouquet of newly sharpened pencils if I knew your name and address. On the other hand, this not knowing has its charms".
(You've got mail)


"Sometimes I wonder about my life. I lead a small life - well, valuable, but small - and sometimes I wonder, do I do it because I like it, or because I haven't been brave? So much of what I see reminds me of something I read in a book, when shouldn't it be the other way around? I don't really want an answer. I just want to send this cosmic question out into the void. So good night, dear void".
(You've got mail)
----
"Oh, my life is changing everyday, 
In every possible way. 
And oh, my dreams, it's never quiet as it seems, 
Never quiet as it seems. 

I know I've felt like this before, but now I'm feeling it even more, 
Because it came from you. 
And then I open up and see the person falling here is me, 
A different way to be. 

I want more impossible to ignore, 
Impossible to ignore. 
And they'll come true, impossible not to do, 
Impossible not to do. 

And now I tell you openly, you have my heart so don't hurt me. 
You're what I couldn't find. 
A totally amazing mind, so understanding and so kind; 
You're everything to me..."


10 commenti:

  1. ed eccomi anche qui! brava, cara! sono del tutto d'accordo nel supportare con te il ritorno e la sopravvivenza di Mrs Bunbury! Se se ne va una delle mie letture preferite, potrei rimanerci molto, molto male (lacrimuccia)! Quindi, lunga vita a mrs. B :-)

    RispondiElimina
  2. ah, per inciso, anche io adoro la cancelleria: come te, torno all'infanzia quando la annuso e la palpeggio.. pensa che più e più volte in autogrill ho rimuginato sul fatto di comprarmi il set di pennarelli, matite e pastelli di hello kiyy.. sono irrecuperabile :-)

    RispondiElimina
  3. Non posso che esserne contenta!
    Bentornata Ms Bunbury :)

    RispondiElimina
  4. no no...oramai ci sei dentro ai blogger! non devi mollare, oddio, fossi cessa e stupida non sarebbe una cattiva idea, ma cosi no! bentornata :)
    perchè non provi a scrivere dei pensieri o delle poesie in 2000 caratteri? sto cercando delle storie brevi da pubblicare dentro un codice QR tipo questi:
    http://ivabellini.blogspot.com/search/label/codici_QR

    RispondiElimina
  5. Tesora bentornata!!!!!!
    Ci sei mancata un sacco :-***

    RispondiElimina
  6. THE STYLE HELP simona15 novembre 2011 07:36

    bentornata!!! anch'io, ogni tanto, per troppi impegni sono tentata di mollare..ma poi ogni volta ci ripenso perchè alla fine tra me ed il mio blog è stato amore a prima vista. Quindi non può finire tutto così :))
    condivido anche l'adorazione per la cancelleria, non smetterei mai di comprarla. Da quando a Bologna hanno aperto Muji, sono praticamente rovinata..

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutte le mie care amiche per gli auguri di bentornata! :-)))

    @ivabellini: grazie anche a te amico.. in effetti vorrei proprio provare a rendere più sintetici i miei pensieri. Non so ancora se mi avventurerò nel magico mondo dei codici QR...certo che tu sei un vulcano di idee! bravo! a presto, msbx

    RispondiElimina
  8. Sai che io invece non ho mai visto questo film? Non che non sia una da film classici, anzi, però questo mi sfugge. Vorrà dire che dovrò provvedere!
    Sono felice che anche tu sia ritornata a scrivere, e che non sono l'unica ad avere un rapporto di odi-et-amo con il blog.
    Prima o poi ce lo prendiamo un tè caldo a Bologna? Bisogna davvero organizzare un incontro!

    RispondiElimina
  9. @Nathalie: ciao cara! è un film leggero...di quelli da guardare così, spensierati. Ma mi ha sempre lasciato un che di positivo, pur nella sua scontatezza..Forse perchè parla di persone e sentimenti comuni.
    Sì, anche io col mio blog sono un po un Catullo con la sua Lesbia.. ;-) Forse devo ancora trovare la sua strada giusta...vedremo! Mi va molto di rivederti! Certochessì! Fammi sapere quando sei in città che ci organizziamo, ok? un bacione..msbx

    RispondiElimina
  10. Certo. Appena sento anche con Pasqualina organizziamo un incontro :-)

    RispondiElimina

Chi è passato per il tè...

Powered by Blogger.