giovedì 31 luglio 2014

FINITO!! LO RICOMPRO? I prodotti terminati di quest'ultimo periodo.



Terminare i prodotti per me è un traguardo non da poco.
Avendo sempre in casa diversi tipi di prodotto per categoria, ci metto molto più tempo. Ora che ho racimolato un piccolo gruzzoletto ne approfitto per parlarvene.


DR. BRONNER MAGIC SOAP - Pure Castile Soap - Peppermint


Ho comprato questo sapone dai 18 usi, un prodotto storico americano (l'azienda ha più di 150 anni, che per gli States è come dire dal Paleozoico! ;) ), per curiosità, spinta dal tam tam creatosi nel web negli ultimi anni.

E' un sapone vegetale, biodegradabile al 100% ed esiste in diverse profumazioni: agrumi, rosa, menta piperita, lavanda, mandorla, la versione per bimbi e quella al teatree. A seconda di quanto è diluito e del tipo di olio essenziale presente, permette l'utilizzo per almeno 18 differenti scopi: come detergente per il viso, come bagnoschiuma, per lavarsi i capelli, da sciogliere nella vasca per un bagno rilassante, come schiuma da barba, dentifricio, per fare fumenti decongestionanti, per lavare i piatti, come detersivo da lavatrice, per lavare i pavimenti, le superfici domestiche, il vostro animale, come insetticida per gli animaletti dei fiori, insomma serve quasi a tutto.

In realtà io avevo bisogno di un bagnoschiuma, quindi dei 18 usi possibili, me ne interessava uno in particolare (e non mi ha mai sfiorato l'idea di usarlo per lavarmi i denti!!! Magari nel Klondike fra i cercatori d'oro aveva un senso, ok ma qui...), e mi interessava il fatto che di questo prodotto ne bastassero poche gocce per ottenere un'ottima schiuma.

Io ho scelto quello agli oli essenziali di menta piperita, perchè sotto la doccia (specialmente alla mattina) mi piace usare prodotti che diano la carica, qualcosa di fresco e rigenerante.
Ed in questo ci ho preso! Ha un profumo intenso e lascia la pelle fresca.
Mi è piaciuto molto ed è davvero durato parecchio. Il costo è di 9 euro, che non è poco, ma considerata la qualità, il fatto che sia privo di agenti chimici, e la lunga durata, non è molto. Io l'ho trovato in erboristeria e credo proprio che lo ricomprerò non appena finirò tutti i miei bagnoschiuma.

LUSH SWEETY PIE -  Gelatina da doccia


Questa è stata una piacevolissima scoperta. Guardo sempre con sospetto Lush (dopo il primo innamoramento iniziale da ragazzina, quando era una novità in città) e mi capita di rado di comprare, perchè ha prezzi davvero alti per prodotti di cui mi è ancora dubbia la qualità.
Sweetie Pie è una gelatina da doccia, prodotto di cui ignoravo l'esistenza, almeno fino a Pasqua, quando una mia collega me l'ha regalata insieme ad un sapone a forma di stella (era un kit regalo del periodo). In sostanza si tratta di un vero e proprio sapone, ma molto sguilloso, da passarsi sotto la doccia. Quello che mi è piaciuto da subito è il suo profumo inebriante, davvero irresistibile. Ho fatto un po' fatica ad utilizzarlo perchè è talmente scivoloso che mi cadeva dalle mani continuamente, ma la sensazione che lascia è davvero piacevole. Sul sito dicono di tenerlo in frigo per un effetto super rinfrescante, ma io trovavo comodo avere la mia scatolina pronta in doccia al momento del bisogno. Non mi sarei mai ricordata di toglierla dal frigo prima!
Dura parecchio, ma il lato negativo è che quando arriva al limite dei suoi utilizzi si sfalda e perde pezzi, tanto che ad un certo punto la si deve buttare un po' per forza. Alcuni dicono di tagliarla a fettine ed utilizzarla pezzo per pezzo, ma io preferisco avere il blocco intero, temo che una fettina mi sfuggirebbe di mano ancora più facilmente!
La confezione da 100gr costa 5,50 euro. La ricomprerò? A me è piaciuta, quindi probabilmente sì, magari al lime, l'altra profumazione disponibile.

DERMAFRESH - Deo roll on efficace a lungo


Io son un po' in fissa con i deodoranti. Avessi fatto la chimica, avrei dedicato la mia carriera alla ricerca del deodorante perfetto, quello che davvero non ti lascia a piedi a metà giornata, che non ha profumi fiorati, dolciastri, rivoltanti, quello che non ti macchia i vestiti e limita i momenti di ipersudorazione.
Ne avrei fatto la mia missione.
E invece sono un'umanista, che la chimica l'ha sudata al liceo, ma non ne ha cavato molto, se non poter apprezzare ora i sottili giochi di parole di Breaking Bad.
Non mi trovo bene con i deodoranti naturali, bio, con le infinite declinazioni da supermercato. Finisce che esco con l'ansia che non duri fino a sera, agitandomi più del previsto e scatenando quindi sudore da ansia da prestazione (del deodorante).

Negli anni ho avuto grandi innamoramenti a lungo termine. Dall'Infasil ai tempi del liceo (ricordate la bomboletta spray?), ho usato poi per anni la crema di Vichy, per poi approdare al ROC di Keops, una specie di miracolo della natura di efficenza, provato in quasi tutte le varianti: spray secco, spray senza gas, roll on. Unica sua pecca, il fatto che macchi inesorabilmente i capi, lascia degli aloni gialli difficili da eliminare ad un certo punto.
Spinta un po' da questo problema, e un po' dal fatto che lo stavo utilizzando davvero da troppo tempo, ho provato dietro consiglio di mia sorella un altro prodotto da farmacia, il Dermafresh. La versione classica è in crema, ma a me non piace, preferisco qualcosa che si autospalmi da quelle parti! Esistono in diverse tipologie, a seconda del tipo di sudorazione. Devo dire che il prodotto mi piace! E' meno aggressivo di ROC e sono al mio secondo tubetto finito, credo proprio che lo ricomprerò! Lo trovate in farmacia, costa sulle 12,00 euro.

BUMBLE AND BUMBLE - Let it Shine Shampoo


Gli Shampoo come ormai saprete sono un altro dei miei crucci! Sono sempre alla ricerca di quello perfetto, che lavi a fondo, non appesantisca troppo il capello, dia luminosità.
Adoravo lo shampoo di Clinique, ma lo hanno tolto dal commercio in Italia.
Poi sono passata a quelli di Fekkai, davvero validissimi. Li trovavo da Sephora ma ora non tiene più il marchio. La caratteristica fondamentale di uno shampoo perchè possa effettivamente piacermi, è che la sua consistenza non sia in crema, ma in gel/trasparente. Quelli in crema appesantiscono tantissimo il mio capello e per quanto mi possano piacere, alla lunga li rendono grassi. E infatti Clinique e Fekkai avevano questa caratteristica di essere in gel.
Ad esempio trovo pessimi ed inutilizzabili gli shampoo di John Frieda.

B&B è il marchio americano specializzato in prodotti per capelli, che è diventato famoso in Italia l'anno scorso grazie al suo spray che promette ai capelli l'effetto beach waves.
Sono prodotti piuttosto costosi. Avevo comprato subito l'anno scorso lo spray, che non mi aveva molto entusiasmata. Quando si hanno i capelli lisci come i miei, è abbastanza ingenuo aspettarsi che un prodotto li possa rendere a onde. Ma io ci speravo!
Diciamo che un po' aiuta i capelli se spruzzato quando sono umidi e lasciati poi asciugare all'aria. Io lo trovo più che altro ottimo per fissare la piega quando li arriccio con la piastra.
Comunque, quest'anno ho voluto provare lo shampoo, quello in versione gel che promette lucentezza. E devo dire che mi è piaciuto molto! Ha un profumo delicato, fa una buona schiuma e lascia i capelli puliti e leggeri. E' uno shampoo che va per forza di cose abbinato ad una cremina o ad un balsamo, soprattutto se si hanno i capelli rovinati dalle colorazioni e le punte aride. Ma è un buon compromesso.
Lo ricomprerei, se non fossi continuamente alla ricerca di cose nuove! :-)
Costo: sulle 25,00 euro.

DIOR - Top Coat Abricot


Ehm... Come noterete dalla foto, questo non è propriamente un prodotto finito del periodo. ;-)
Diciamo che è finito per cause di forza maggiore! probabilmente sono stata punita da Mr. Dior per averlo dimenticato in fondo alla scatola degli smalti per anni. Ed ora, che dopo il gran vociare che se ne fa sul web, mi sono ricordata di averlo, lui si è rotto dopo pochi utilizzi! Il pennellino si è completamente staccato dalla bacchetta ed è precipitato senza speranza nello smalto.
E questo immagino sia un grosso difetto per uno smalto, ma ammetto anche che non ho mai sentito che sia capitato a questo top coat. Forse il mio era difettoso.
Per il resto non trovo difetti a questo prodotto che asciuga davvero infretta e dona lucentezza e spessore agli smalti. Mi piace molto. Mi piaceva anche il top coat xxl effetto gel di essence, che come immaginerete ha tutto un altro prezzo. Ma facendo il confronto mi rendo conto che questo è molto più leggero, non è pastoso e non tende a portarsi via il colore dello smalto sottostante.
Il costo è sulle 20,00 euro e, se non perdete il pennellino, ne vale davvero la pena! :-)
Lo ricomprerò? Certamente sì.

E questo è tutto per il momento. Ora ricomincerò ad accumulare bottigline vuote per il nostro prossimo appuntamento! :-)

A presto!

1 commento:

  1. Voglio assolutamente sweety pie! Mi piacciono molto i prodotti Lush, ma non ho mai provato le gelatine doccia... rimedierò prestissimo ^_^

    http://littlemisskawaii81.blogspot.it/

    RispondiElimina

Chi è passato per il tè...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...